Stazione Unica Appaltante

SUA della Città Metropolitana di Genova

Tu sei qui

Gara ID4093 - Bacino di affidamento n. 4. Servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani. Appalto verde. Accordo Quadro.

Bando di gara

Chiarimenti

N. 7 del 22/06/2017
Domanda: Si chiede di avere accesso ai dati relativi al numero di utenze domestiche e non domestiche per ogni singolo Comune.
Risposta:

I dati relativi alle utenze domestiche e non domestiche dei singoli Comuni sono riportati nei documenti allegati ("DISTINTA ZONE BUSALLA", "UTENZE DOMESTICHE DOM BUSALLA", "UTENZE DOMESTICHE PROX BUSALLA", "UTENZE NON DOMESTICHE BUSALLA", "UTENZE DOMESTICHE COMUNI ALTA VALPOLCEVERA", "UTENZE NON DOMESTICHE COMUNI ALTA VALPOLCEVERA"). Si evidenzia che si tratti di dati “indicativi” in quanto sarà compito dell’impresa aggiudicataria censire puntualmente le utenze interessate dal servizio (secondo quanto disposto dall’Art. 26 del CSO e dall’elemento C del “Progetto offerta”), mentre i dati oggetto del progetto messo a gara presentano riferimenti qualitativi non impegnativi per i comuni.

N. 6 del 12/06/2017
Domanda: Quale risulta essere la misura e l’inquadramento del personale ad oggi in servizio?
Risposta:

Il personale attualmente impegnato nel servizio è quello risultante dall’ALLEGATO 13 al Capitolato Speciale d’oneri (Personale in servizio) così come integrato dal documento "Personale in servizio." trasmessoci dall’attuale impresa appaltatrice.

N. 5 del 12/06/2017
Domanda: In presenza di un R.T.I il requisito richiesto della Certificazione ambientale: UNI EN ISO 14001:2004 oppure EMAS o equivalente può essere garantito dal possesso di questo da parte di ciascun partecipante al raggruppamento per la sola parte del servizio da questi svolta?
Risposta:

Si, in caso di partecipazione alla gara in RTI, il requisito richiesto della Certificazione ambientale: UNI EN ISO 14001:2004 oppure EMAS o equivalente dovrà essere dimostrato da TUTTI i componenti dell’RTI, limitatamente alla sola parte del servizio da questi svolta.

N. 4 del 12/06/2017
Domanda: In presenza di un R.T.I. il requisito richiesto della Certificazione ambientale: UNI EN ISO 14001:2004 oppure EMAS o equivalente può essere garantito dal possesso dello stesso esclusivamente da parte di un partecipante al raggruppamento, per esempio la mandataria?
Risposta:

In caso di partecipazione alla gara in RTI, il requisito richiesto della Certificazione ambientale: UNI EN ISO 14001:2004 oppure EMAS o equivalente dovrà essere dimostrato da TUTTI i componenti dell’RTI.

N. 3 del 12/06/2017
Domanda: In presenza di un R.T.I. il requisito richiesto dell’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali ex art. 212 del D.Lgs. n. 152/2006, per la seguente categoria e classe minimale: Categoria 1, Classe D (compresa attività di gestione dei centri di raccolta rifiuti urbani) può essere garantito dal possesso dello stesso esclusivamente da parte di un partecipante al raggruppamento, per esempio la mandataria?
Risposta:

In caso di partecipazione alla gara in RTI, il requisito richiesto dell’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali ex art. 212 del D.Lgs. n. 152/2006, per la seguente categoria e classe minimale: Categoria 1, Classe D, dovrà essere dimostrato, in sede di stipula dell’Accordo Quadro (trattandosi di requisito di esecuzione), da TUTTI i componenti dell’RTI. L’estensione all’attività di gestione centri raccolta dovrà invece essere dimostrata dai soli operatori componenti il raggruppamento che assumono l’esecuzione dei servizi di gestione dei centri di raccolta oggetto della procedura di gara.

N. 2 del 31/05/2017
Domanda: Valore dell'Accordo Quadro
Risposta:

Si rende noto che, per un mero errore materiale, nei documenti di gara e relativi allegati, è stato indicato, in riferimento all’importo a base di gara, l’Art. 4 del documento ACCORDO QUADRO. Il riferimento corretto è, invece, all’Art. 3 del documento ACCORDO QUADRO.

N. 1 del 31/05/2017
Domanda: Calendario sopralluoghi obbligatori
Risposta:

Al fine di favorire lo svolgimento dei sopralluoghi obbligatori previsti dal Bando di gara, i Comuni aderenti all’Accordo Quadro hanno definito un calendario come di seguito indicato:
martedì 06 giugno;
giovedì 08 giugno;
martedì 13 giugno;
mercoledì 14 giugno;
martedì 20 giugno;
mercoledì 21 giugno;
martedì 27 giugno;
mercoledì 28 giugno.
I sopralluoghi avranno inizio, a partire dalle ore 08:00, presso l’uscita autostradale di Busalla. Per prenotare il sopralluogo si prega di contattare al numero 3356228955 il referente del Comune di Campomorone, Ing. Alessandro Lucano, che accompagnerà i richiedenti, presso tutti i territori interessati dalla procedura di gara, unitamente ai referenti dei singoli Comuni.
Le ditte dovranno presentarsi all’appuntamento munite di:
• 6 fotocopie del documento d’identità della persona incaricata ad effettuare il sopralluogo;
• timbro della ditta;
• mappa di google earth stampata in scala idonea per la comprensione visiva delle postazioni previste.
In caso di RTI, il sopralluogo può essere effettuato da un incaricato da parte dell’impresa mandataria. Nel caso in cui invece il sopralluogo venisse svolto da un’impresa mandante, è necessario che venga prodotta, da parte di tutti gli altri componenti dell’RTI, una dichiarazione in cui i componenti stessi si impegnano ad accettare insindacabilmente le valutazioni operate dall’impresa incaricata ad effettuare il sopralluogo.

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer