Stazione Unica Appaltante

SUA della Città Metropolitana di Genova

Tu sei qui

Stazione Unica Appaltante

La Città Metropolitana di Genova è Stazione Unica Appaltante ai sensi di quanto previsto dall’articolo 13 della legge 13 agosto 2010, n. 136, è Soggetto Aggregatore per quanto disposto dall’articolo 9 del decreto-legge  24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, in legge 23 giugno 2014, n. 89.

Compito della Stazione Unica Appaltante (SUA) è quello di assicurare la trasparenza, la regolarità e l’economicità della gestione dei contratti pubblici, la celerità delle procedure di affidamento, di prevenire il rischio di infiltrazioni mafiose e di promuovere il rispetto della normativa in materia di sicurezza sul lavoro.

Il Soggetto Aggregatore è una centrale di committenza che svolge stabilmente attività di centralizzazione dell’acquisto di beni e servizi per conto di altre pubbliche amministrazioni, conseguendo valori di spesa ritenuti significativi con riferimento ad ambiti, anche territoriali, ottimali ai fini dell'aggregazione e della centralizzazione della domanda.

La legge 7 aprile 2014, n. 56, istitutiva delle città metropolitane, prevede tra le funzioni fondamentali dell’ente l’attività di stazione appaltante e di centrale di committenza, unitamente alla strutturazione di sistemi coordinati di gestione dei servizi pubblici e all’organizzazione dei servizi pubblici di interesse generale, compiti che trovano nella SUA il naturale supporto.

La Stazione Unica Appaltante (SUA) della Città Metropolitana nasce nel luglio 2012, con la sottoscrizione in data 18 luglio della convenzione con la Prefettura di Genova e i comuni del territorio, in attuazione di un progetto avviato il 6 febbraio 2012, tra la Prefettura di Genova, la Regione Liguria, la Provincia e il Comune di Genova per la costituzione di tre stazioni uniche appaltanti, ciascuna con ambiti specifici e non sovrapposti.

La SUA è costituita dal Servizio Gare e Contratti presente nella Provincia di Genova dal 1999 per la centralizzazione della gestione di tutte le gare dell’ente. All’inizio del 2001 il Servizio gare e contratti è stata la prima struttura della Provincia di Genova ad impiantare un sistema di gestione della qualità aziendale e a conseguire la certificazione di qualità ISO 9000. Dal 2002 il servizio di stazione appaltante è stato offerto gratuitamente a tutte le amministrazioni aggiudicatrici del territorio.

La centralizzazione degli acquisti e delle procedure di gara nella SUA ha quali obiettivi:

Per la pubblica amministrazione
Elevare la competenza e la specializzazione professionale del personale dedicato a questa attività, realizzare economie nella gestione delle gare e del contenzioso, promuovere la programmazione degli acquisti e l’aggregazione dei fabbisogni, condividere esperienze e buone pratiche, sviluppare l’innovazione e l’informatizzazione dei processi;

Per gli operatori economici
Facilitare l’accesso al mercato dei contratti pubblici con procedure e modulistiche standardizzate, prassi uniformi e decisioni coerenti; favorire la partecipazione alle gare attraverso la semplificazione l’informatizzazione, l’assistenza e la consulenza, abbattendo i costi di partecipazione alle gare; valorizzare la competitività e la concorrenza promuovendo la visibilità e la qualità della domanda contrattuale della pubblica amministrazione;

Nell’interesse generale
Accrescere la trasparenza coinvolgendo nel processo di affidamento dei contratti più centri di responsabilità, distinguendo in primis tra le responsabilità di progettazione ed esecuzione del contratto, da un lato, e per la scelta del contraente dall’altro; rendere più efficaci i controlli sulla regolarità degli appalti, le misure anticorruzione e di lotta alle infiltrazioni mafiose; in pratica sostenere un circuito virtuoso da cui gli operatori economici che non garantiscono i requisiti di moralità professionale previsti dall’ordinamento sono espulsi attraverso meccanismi di verifica compatibili con le esigenze e le tempistiche contrattuali delle amministrazioni.

Conformemente alle finalità sopra esposte i servizi che la SUA offre sono:

  • l’assistenza nella predisposizione della documentazione contrattuale (schema di contratto e/o capitolato speciale d’oneri), nella stesura dei provvedimenti propedeutici alla gara, nella scelta della procedura, del sistema di aggiudicazione, dei criteri di valutazione e dei requisiti di capacità economica e finanziaria e di capacità tecnica e professionale per la qualificazione degli operatori economici
  • la verifica della completezza e della correttezza formale ai fini della gara della documentazione tecnica e amministrava, compreso il quadro economico e la copertura finanziaria;
  • la gestione della gara in tutte le sue fasi, comprendendo gli obblighi di pubblicità legale e di comunicazione, l’accesso agli atti e l’attività di pre-contenzioso, la difesa legale degli atti di gara;
  • la verifica dei requisiti di capacità economica e finanziaria e di capacità tecnica e professionale e la verifica dei requisiti generali previsti per la partecipazione alle gare e la sottoscrizione dei contratti; la collaborazione con la Prefettura di Genova e il Gruppo Interforze per i controlli sulla regolarità degli appalti e i tentativi di infiltrazione mafiosa;
  • l’elenco fornitori elettronico per l’accreditamento via web alle gare e la formazione di elenchi qualificati di operatori economici da invitare mediante criteri di imparzialità, trasparenza e rotazione alle procedure negoziate e ai cottimi fiduciari.

Le amministrazioni aggiudicatrici che aderiscono alla SUA sottoscrivono la convenzione che regola i rapporti tra le parti e disciplina le condizioni dell’incarico, compresi gli obblighi di programmazione e pianificazione degli acquisti di beni, servizi e lavori, essenziali per un corretto funzionamento del servizio.

Quale Soggetto Aggregatore, ai sensi dell’articolo 9 del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, in legge23 giugno 2014, n. 89, la SUA si propone come centrale di committenza per l’acquisto di beni e servizi strumentali al funzionamento degli enti del territorio, anche attraverso il Mercato elettronico della pubblica amministrazione (Me.PA), e per l’aggregazione dei servizi pubblici locali.

La SUA supporta le altre centrali di committenza presenti nel territorio con attività di formazione, produzione di schemi, istruzioni operative e modulistica standard, per sviluppare un sistema integrato, omogeneo e coerente degli appalti pubblici. La SUA promuove accordi di collaborazione con le altre stazioni uniche appaltanti al fine di condividere procedure, informazioni e soluzioni informatiche.

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer