Gara ID3989

Gestione dei servizi integrati per l’inclusione socio-lavorativa di persone disabili e/o in situazione di svantaggio.

Bando di gara

Generali
Tipo procedura: 
Genere: 
ID Gara: 
3989
Oggetto gara: 
Gestione dei servizi integrati per l’inclusione socio-lavorativa di persone disabili e/o in situazione di svantaggio.
Importo complessivo: 
€ 1.468.855,00
Descrizione generale: 

Oggetto del presente appalto è l’affidamento della gestione dei servizi integrati per l’inclusione socio-lavorativa rivolta a:
1) persone disabili e categorie protette di cui alla Legge 68/1999, disoccupati, inoccupati;
2) persone disabili occupate con problemi di incompatibilità con le mansioni e conseguente necessità di ricollocazione;
3) interventi rivolti alle persone in situazione di svantaggio sociale di cui all'articolo 2, comma 1, lettera k), del d.lgs. 276/2003 che hanno difficoltà ad entrare senza assistenza nel mercato del lavoro ed in particolare alle persone:
a) in carico ai servizi sociali e sanitari per problemi di alcolismo o tossicodipendenza;
b) in carico ai servizi sociali e sanitari per problematiche di tipo psichiatrico;
c) assoggettate, nel corso degli ultimi cinque anni, a misure limitative della libertà
d) in particolari condizioni di svantaggio ed emarginazione certificate dai servizi pubblici;
e) i titolari del permesso di soggiorno per motivi di protezione sociale di cui all'articolo 18 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n.286 (Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero);
f) i rifugiati legalmente residenti sul territorio di uno Stato aderente alla Convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951.
4) persone di cui ai punti 1,3 del presente articolo, con particolari criticità di inserimento riconducibili prevalentemente a rilevanti problematiche intellettive o psichiche anche di origine genetica, rilevanti problematiche fisiche, situazioni di forte deprivazione culturale, sociale ed economica, età elevata, bassa scolarità.
5) imprese e altri datori di lavoro ”in obbligo di legge” di assunzione di persone disabili o appartenenti alle categorie protette, ai sensi della legge 68/99 o interessate a collaborare a percorsi di inserimento lavorativo
6) imprese e altri datori di lavoro non in obbligo di legge interessate a collaborare a percorsi di inserimento lavorativo
7) cooperative sociali ai sensi della L.381/91 , in particolare di tipo b.

Lotti
Lotti: 
Genere: 
Lotto: 
Lotto 1
Amministrazione Aggiudicatrice: 
Città Metropolitana di Genova
Criterio aggiudicazione: 
Offerta economicamente più vantaggiosa
Descrizione lotto: 
Area Genovese
Codice CIG: 
63464231F0
Codice CPV: 
85312300-2
Importo lotto: 
€ 1.129.100,00
Nominativo RUP: 
Lidia Prato
Telefono RUP: 
0105497500
Genere: 
Lotto: 
Lotto 2
Amministrazione Aggiudicatrice: 
Città Metropolitana di Genova
Criterio aggiudicazione: 
Offerta economicamente più vantaggiosa
Descrizione lotto: 
Area del Tigullio
Codice CIG: 
6346454B82
Importo lotto: 
€ 339.755,00
Nominativo RUP: 
Lidia Prato
Telefono RUP: 
0105497500
Comunicazioni
Comunicazioni: 
Data comunicazione: 
09/12/2015
Titolo comunicazione: 
è disponibile l'avviso di esito di gara.
Titolo comunicazione: 
sono disponibili le determinazioni di aggiudicazione - sono stati stipulati i contratti
Descrizione comunicazione: 
Nella sezione Allegati sono disponibili le determine di aggiudicazione n. 3821/83801 (Lotto 1) e n. 3822/83806 (Lotto 2) del 22 ottobre 2015 e l'esito di gara. In data 3 maggio 2016 è stato stipulato il contratto del Lotto 1. In data 11 febbraio 2016 è stato stipulato il contratto del Lotto 2
Punto di acquisto: 
Stazione Unica Appaltante

Chiarimenti

N. 1 del 04/09/2015 Domanda:

Con riferimento all'allegato C del Capitolato Speciale d'Oneri si richiedono chiarimenti in merito alle attività relative all'anno 2014 per i percorsi di mediazione "a bassa soglia" sul territorio genovese.


Risposta:

L’utenza alla quale fa riferimento il percorso di “mediazione a bassa soglia” è composta di persone con particolare criticità di inserimento riconducibili a diversi fattori quali:
“rilevanti problematiche intellettive o psichiche anche di origine genetica, rilevanti problematiche fisiche, situazioni di forte deprivazione culturale, sociale ed economica, età elevata, bassa scolarità”
Si precisa che i dati indicati nell’allegato tecnico C relativi ai progetti di mediazione a bassa soglia – area genovese sono riferiti a diversi servizi attivati nel 2014 dalla nostra Amministrazione per questa tipologia di utenza. Nel 2014 sono stati infatti attivati:
• un percorso rivolto a persone con rilevanti problematiche fisiche, situazioni di forte deprivazione culturale, sociale ed economica, età elevata, bassa scolarità;
• un percorso specifico rivolto a persone con disabilità intellettiva di origine genetica.

La proporzione numerica tra i due percorsi è stata di circa due terzi (prima tipologia)/un terzo (seconda tipologia)