Gara ID4059

Concessione di servizi di refezione scolastica e collettiva. Accordo Quadro

Bando di gara

Generali
Tipo di procedura: 
Genere: 
ID Gara: 
4059
Oggetto gara: 
Concessione di servizi di refezione scolastica e collettiva. Accordo Quadro
Importo complessivo: 
€ 4.785.000,00
Descrizione generale: 

L'appalto ha per oggetto l'affidamento della concessione per la gestione dei servizi di refezione scolastica e collettiva per i Comuni di: Busalla, Ceranesi, Ronco Scrivia, Sant'Olcese, Serra Riccò e Valbrevenna, mediante stipula di un accordo quadro.

Lotti
Lotti: 
Genere: 
Lotto: 
Lotto 1
Amministrazione Aggiudicatrice: 
Città Metropolitana di Genova
Criterio di aggiudicazione: 
Offerta economicamente più vantaggiosa
Descrizione lotto: 
Concessione di servizi di refezione scolastica e collettiva
Codice CIG: 
6649453633
Codice CPV: 
55524000
Importo lotto: 
€ 4.785.000,00
Nominativo RUP: 
Maurizio Torre
Telefono RUP: 
01054991
Comunicazioni
Comunicazioni: 
Data comunicazione: 
17/11/2017
Descrizione comunicazione: 
in data 11/08/2016 è stato stipulato l'Accordo Quadro
Data comunicazione: 
09/08/2016
Titolo comunicazione: 
Pubblicazione esito gara
Descrizione comunicazione: 
Si comunica che nella sezione allegati sono stati pubblicati: il Provvedimento di approvazione delle operazioni di gara e di aggiudicazione dell'accordo quadro ed il prospetto di gara.
Data comunicazione: 
25/05/2016
Titolo comunicazione: 
Avviso di proroga
Descrizione comunicazione: 
Si comunica che è stato pubblicato l'avviso di proroga. La scadenza della presentazione delle offerte è stata posticipata al 25 maggio 2016, ore 12:00 - La data di svolgimento della seduta pubblica di ammissione è stata posticipata al 26 maggio 2016, ore 9:00
Data comunicazione: 
01/06/2016 to 08/06/2016
Titolo comunicazione: 
Seduta Pubblica di Apertura Offerta Tecnica
Descrizione comunicazione: 
Si comunica che il giorno 8 giugno 2016 alle ore 09:00 nella Sala Gare della Città Metropolitana di Genova - Piazzale Mazzini 2, 3° piano - si terrà la seduta pubblica di apertura delle offerte tecniche
Data comunicazione: 
05/07/2016 to 11/07/2016
Titolo comunicazione: 
Seduta Pubblica di Apertura Offerta Matematica ed Economica
Descrizione comunicazione: 
Si comunica che il giorno 11 luglio 2016 alle ore 09:30 nella Sala Gare della Città Metropolitana di Genova - Piazzale Mazzini 2, 3° piano - si terrà la seduta pubblica di apertura delle offerte matematiche ed economiche.

Chiarimenti

N. 11 del 04/05/2016
Domanda: AVVISO DI PROROGA
Risposta:

Si comunica che è stato pubblicato l'avviso di proroga.

La scadenza della presentazione delle offerte è stata posticipata al 25 maggio 2016, ore 12:00 -
La data di svolgimento della seduta pubblica di ammissione è stata posticipata al 26 maggio 2016, ore 9:00

N. 16 del 13/05/2016
Domanda: Si chiedono chiarimenti in merito all’impegno lavorativo richiesto al dietista, con particolare riferimento a quanto indicato all’Articolo 12.2 delle Condizioni Contrattuali ed all’Articolo 21 del Capitolato Speciale d’Oneri
Risposta:

Il concorrente deve prevedere la presenza, all’interno del proprio organico, di almeno un dietista dedicato a tempo pieno al servizio, il quale presterà la propria attività a favore di tutti i Comuni convenzionati.
L’attività lavorativa del dietista deve essere articolata in modo tale da garantirne la presenza in tutti i Centri di Cottura, per un minimo di 15 ore settimanali; per il restante monte ore l’attività potrà essere svolta anche in altra sede, purchè sia assicurata l’effettiva disponibilità del dietista alle esigenze del servizio.

N. 15 del 13/05/2016
Domanda: Si chiede di conoscere se vi sono delle attività con impiego di personale in subappalto (ad esempio: trasporti, pulizie, ecc.).
Risposta:

Attualmente non ci sono subappalti

N. 14 del 12/05/2016
Domanda: In riferimento al personale in servizio presso i Comuni (allegato 6 al Capitolato Speciale d'Oneri), si chiede di indicare per ciascun dipendente gli scatti di anzianità maturati
Risposta:

Negli allegati al bando di gara è ora disponibile il file "Tabella anzianità di servizio dipendenti non comunali" con i dati pervenuti dagli attuali gestori.

N. 13 del 11/05/2016
Domanda: Qual'è attualmente la percentuale di insoluti?
Risposta:

Attualmente la percentuale di insoluti è:
Busalla: 1% -
Ceranesi: 3,6% -
Ronco Scrivia 1,2% -
Sant'Olcese: 3,5% -
Serra Riccò: 1% -
Valbrevenna: 0,5%

N. 12 del 06/05/2016
Domanda: In merito alla dotazione del Centro di Cottura di Corso Cesare Battisti a Ronco Scrivia, si chiede conferma della presenza della brasiera e del pelapatate e maggiori dettagli sulle caratteristiche della cucina.
Risposta:

Si specifica che il Centro di Cottura di Corso Cesare Battisti a Ronco Scrivia non è dotato di Brasiera né di pelapatate, e che la cucina in acciaio ha 6 fuochi e non 4, diversamente da quanto indicato nel file "ALLEGATO 4_(Rev. 1)_DOTAZIONI CENTRI COTTURA E REFETTORI"

N. 10 del 29/04/2016
Domanda: Capitolato Speciale d’Oneri, Articolo 23 ”Riassetto delle sedi di refezione, pulizie ordinarie e straordinarie, smaltimento dei rifiuti e raccolta differenziata”, pagina 21. Si legge: “Nei refettori ove, per motivi strutturali, non risulta possibile il lavaggio in loco delle stoviglie, queste devono essere ritirate giornalmente dal Concessionario per il loro successivo lavaggio oppure possono essere usati piatti e ciotole in melamina / polipropilene.” - E’ possibile usare stoviglie “usa e getta” ?
Risposta:

No, non sono previste stoviglie “usa e getta”. Se per motivi strutturali; non possono essere lavate nei refettori, le stoviglie di ceramica possono essere sostituite da stoviglie in melanima/polipropilene per facilitarne il trasporto in quanto più leggere e infrangibili rispetto a quelle in ceramica. Tanto le stoviglie in ceramica quanto quelle in melamina/polipropilene devono essere sempre lavate giornalmente.

N. 9 del 29/04/2016
Domanda: In quale punto della relazione metodologica devono essere previste le dotazioni richieste al concorrente (forno e scaldavivande) e quelle ulteriormente offerte?
Risposta:

Il concorrente deve illustrare tutte le attrezzature, incluse quelle più performanti, nella relazione metodologica al punto a.2 “Ottimizzazione e valorizzazione dei Centri cottura”.del Progetto Offerta - Articolo 11.2. Nello stesso punto (a.2) devono essere illustrati il numero, le caratteristiche e la capacità del “forno a convezione/vapore con controllo elettronico della temperatura” e dello “scaldavivande” (previsti alla pag. 19, Articolo 21 “Centro di cottura, norme e modalità di preparazione e cottura dei pasti” del Capitolato Speciale d’Oneri) che costituiscono contenuto necessario dell’offerta per i Centri di Cottura che non ne sono dotati. In particolare, il forno deve avere preferibilmente una capacità di almeno 6 teglie.

N. 8 del 29/04/2016
Domanda: Progetto Offerta - Articolo 11.2 “Relazione metodologica” Con riferimento al sub-criterio di valutazione (a.1) “Descrizione del ciclo di lavorazione”, la relazione metodologica deve esporre esclusivamente le proposte migliorative oppure devono essere anche dettagliate le diverse fasi relative al ciclo di Lavorazione – Preparazione – Cottura – Imballaggio?
Risposta:

I concorrenti devono dettagliare al punto (a.1) della relazione metodologica le sole proposte migliorative per le diverse fasi del ciclo di Lavorazione – Preparazione – Cottura – Imballaggio, fermi restando i contenuti minimi previsti dal Capitolato.

N. 7 del 29/04/2016
Domanda: Progetto Offerta - Articolo 11 “Offerta Tecnica". Sono ammessi allegati all'offerta tecnica?
Risposta:

I soli allegati ammessi all’offerta tecnica sono quelli espressamente individuati all’articolo 11.2 del Progetto offerta, Relazione metodologica, e cioè “elaborati grafici, immagini, schede esplicative”.
Eventuali contenuti previsti dal Progetto Offerta nella Relazione metodologica, se inseriti dal concorrente in documenti allegati, non saranno valutati dalla Commissione giudicatrice.

N. 6 del 29/04/2016
Domanda: La tassa sui rifiuti è a carico dell'aggiudicatario oppure delle singole Amministrazioni Comunali?
Risposta:

I Comuni assumono a proprio carico l’onere relativo alla Tassa sui rifiuti - o TARI - per i Centri di Cottura e i refettori oggetto della concessione

N. 5 del 29/04/2016
Domanda: Si chiede a quanto ammonta ad oggi indicativamente il numero di diete speciali
Risposta:

Ad oggi, le diete speciali nei comuni sono le seguenti: Busalla: 12 - Ceranesi: 10 - Ronco Scrivia: 12 - Sant’Olcese: 30 - Serra Riccò: 30 - Valbrevenna: 0

N. 4 del 29/04/2016
Domanda: Sono disponibili le planimetrie dei locali adibiti al servizio in formato DWG?
Risposta:

No, per i concorrenti che desiderano acquisire le planimetrie dei Centri di Cottura e dei Refettori, si precisa che le stesse sono disponibili in visione presso i Comuni committenti.
La conoscenza dello stato dei luoghi è comunque garantita dall’esecuzione del sopralluogo.

N. 3 del 28/04/2016
Domanda: Chi sono gli attuali gestori del servizio?
Risposta:

Il Servizio di ristorazione è così gestito: Comune di Busalla, Ceranesi e Ronco Scrivia: JD Service Italia srl -
Comune di Sant’Olcese: CAMST - Comune di Serra Riccò: Vivenda - Comune di Valbrevenna: Soc. Cooperativa “Le formiche “

N. 2 del 22/04/2016
Domanda: Offerta tecnica – Relazione metodologica
Risposta:

La relazione metodologica richiesta nell’ambito della formulazione dell’offerta tecnica deve essere predisposta dai concorrenti con riferimento all’organizzazione dello svolgimento del servizio a regime, ogni riferimento a eventuali fasi di start up deve intendersi quale mero errore materiale ed è stato prontamente corretto.

N. 1 del 22/04/2016
Domanda: ALLEGATO 4_DOTAZIONI CENTRI COTTURA E REFETTORI
Risposta:

In data 22/04/2016 è stato resto disponibile il file "ALLEGATO 4_(Rev. 1)_DOTAZIONI CENTRI COTTURA E REFETTORI" con il quale sono stati corretti alcuni errori materiali di lieve entità presenti nel precedente file "ALLEGATO 4_DOTAZIONI CENTRI COTTURA E REFETTORI". Gli operatori economici che avessero nel frattempo già acquisito il precedente documento sono invitati a scaricare la nuova versione dell'ALLEGATO 4