Gara ID4315

Fornitura di cloruro di sodio di origine marina di pezzatura grossa per il disgelo.

Bando di gara

Generali
Tipo di procedura: 
Genere: 
ID Gara: 
4315
Oggetto gara: 
Fornitura di cloruro di sodio di origine marina di pezzatura grossa per il disgelo.
Importo complessivo: 
€ 491.725,00
Descrizione generale: 

cloruro di sodio di origine marina di pezzatura grossa per il disgelo

Lotti
Lotti: 
Genere: 
Lotto: 
Lotto 1
Amministrazione Aggiudicatrice: 
Città Metropolitana di Genova
Criterio di aggiudicazione: 
Prezzo più basso
Descrizione lotto: 
cloruro di sodio di origine marina di pezzatura grossa per il disgelo
Codice CIG: 
7618726396
Importo lotto: 
€ 491.725,00
Comunicazioni
Comunicazioni: 
Data comunicazione: 
12/11/2018
Titolo comunicazione: 
Avviso di esito
Descrizione comunicazione: 
è disponibile nella sezione allegati l'avviso di esito della procedura
Data comunicazione: 
20/12/2018
Titolo comunicazione: 
Sottoscrizione contratto
Descrizione comunicazione: 
in data 20 dicembre 2018 è stato stipulato il contratto

Chiarimenti

N. 4 del 16/10/2018
Domanda: L'unica offerta da presentare è quella economica allegato C ?
Risposta:

Nel caso in argomento l’unica offerta da presentare quella economica.

N. 3 del 16/10/2018
Domanda: I costi di sicurezza e manodopera devono essere considerati compresi degli eventuali servizi, lavori o forniture subappaltati?
Risposta:

Nel computo degli oneri di sicurezza di cui di cui all’art. 95, comma 10, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, si dovrà tener conto anche delle attività subappaltate come dei propri costi della manodopera relativamente a tutti i servizi, lavori o forniture oggetto della gara.

N. 2 del 16/10/2018
Domanda: Eventuali servizi relativi alla fornitura ( per es. trasporto sale ) sono da considerarsi subappalti? E' quindi obbligatorio compilare il quadro D del modello di domanda di ammissione e indicare già in sede di ammissione gli operatori economici eventualmente erogatori di tali servizi ? Gli stessi devono presentare il modello all. B1?
Risposta:

Il trasporto della fornitura, se non svolto in proprio, è da intendersi come oggetto di subappalto, nei casi in cui rientri nelle fattispecie di cui all’art. 105, comma 2 del D.Lgs. 50/2016, dove vengono stabiliti i criteri a cui attenersi ai fini della definizione delle attività oggetto di subappalto. Solo in tali casi, risulta obbligatoria l'indicazione della terna di subappaltatori in sede di offerta, in quanto trattasi di attività maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa, come individuate al comma 53 dell'articolo 1 della legge 6 novembre 2012, n. 190 ed i soggetti individuati come subappaltatori devono presentare il modello Allegato B1 in sede di ammissione.
Si evidenzia in ogni caso che in capo al fornitore, prima dell’inizio della prestazione, vige l’obbligo di comunicare alla stazione appaltante tutti i sub-contratti che non sono subappalti, stipulati per l’esecuzione dell’appalto indicando: nome del sub-contraente, importo del sub-contratto, oggetto del lavoro, servizio o fornitura affidati.

N. 1 del 16/10/2018
Domanda: Anche in caso di impresa singola rientrante nelle PMMI occorre barrare la relativa dichiarazione nel modello di domanda di ammissione?
Risposta:

Si conferma che deve essere indicato se trattasi di PMMI.