Gara ID4500

ID. 4500 SER.21.00003 – Progettazione definitiva ed esecutiva intervento di adeguamento sismico, adeguamento antincendio e lavori di messa in sicurezza ed efficientamento energetico tramite rifacimento delle coperture presso IPSSAR Marco Polo sezione associata Via San Rocco, 1 – Camogli (GE) CIG 87393492F1 CUP D34I20000080001

Bando di gara

Generali
Tipo procedura: 
ID Gara: 
4500
Oggetto gara: 
ID. 4500 SER.21.00003 – Progettazione definitiva ed esecutiva intervento di adeguamento sismico, adeguamento antincendio e lavori di messa in sicurezza ed efficientamento energetico tramite rifacimento delle coperture presso IPSSAR Marco Polo sezione associata Via San Rocco, 1 – Camogli (GE) CIG 87393492F1 CUP D34I20000080001
Importo complessivo: 
€ 132.441,68
Descrizione generale: 

L’oggetto del contratto consiste nell’esecuzione delle prestazioni relative al Servizio di Progettazione definitiva ed esecutiva dell’intervento di adeguamento sismico, adeguamento antincendio e lavori di messa in sicurezza ed efficientamento energetico tramite rifacimento delle coperture presso IPSSAR Marco Polo sezione associata Via San Rocco, 1 – Camogli (GE).

Lotti
Lotti: 
Lotto: 
Lotto 1
Amministrazione Aggiudicatrice: 
Città Metropolitana di Genova
Criterio aggiudicazione: 
Prezzo più basso (massimo ribasso)
Descrizione lotto: 
L’oggetto del contratto consiste nell’esecuzione delle prestazioni relative al Servizio di Progettazione definitiva ed esecutiva dell’intervento di adeguamento sismico, adeguamento antincendio e lavori di messa in sicurezza ed efficientamento energetico tramite rifacimento delle coperture presso IPSSAR Marco Polo sezione associata Via San Rocco, 1 – Camogli (GE).
Codice CIG: 
87393492F1
Codice CUP: 
D34I20000080001
Codice CPV: 
71300000-1 Servizi di ingegneria
Importo lotto: 
€ 132.441,68
Comunicazioni
Comunicazioni: 
Titolo comunicazione: 
Collegamento streaming seduta apertura offerte economiche
Descrizione comunicazione: 
Si comunica che la seduta di apertura delle offerte economiche, esperita dalla Stazione Unica Appaltante mediante piattaforma telematica, che si svolgerà, come da bando di gara, in data 19 maggio p.v. a partire dalle ore 9.30, potrà essere seguita in streaming collegandosi al seguente link http://bit.ly/ID4500aoe
Punto di acquisto: 
Stazione Unica Appaltante

Chiarimenti

N. 4 del 12/05/2021 Domanda:

E’ necessaria la redazione di una relazione geologica e quindi è richiesta la presenza di un Geologo?


Risposta:

La relazione geologica è allegata al progetto di fattibilità tecnico-economica posto a base di gara.
Come si può evincere dall'elenco delle prestazioni richieste per la progettazione definitiva ed esecutiva esplicitate agli artt. 4 e 7 del Capitolato Speciale di Appalto e nell'ALLEGATO B - CALCOLO CORRISPETTIVI DI GARA, non è richiesta la redazione di ulteriore relazione geologica e, conseguentemente, non viene richiesta la figura del geologo.

N. 3 del 11/05/2021 Domanda:

All’atto della creazione del PassOE sul portale AVCPASS compare il messaggio “Il CIG indicato non esiste o non è ancora stato definito”. Come si deve procedere?


Risposta:

Si comunica che è stato segnalato il disservizio all’Autorità Nazionale Anticorruzione, la quale sta provvedendo a risolvere il problema che impedisce di generare il documento PassOE.
Si invitano gli operatori economici, su suggerimento della stessa Autorità, a consultare nuovamente la piattaforma AVCPASS a partire da domani mattina (mercoledì 12 maggio 2021).
Si segnala che, in ogni caso, nell’eventualità del perdurare dei disservizi di cui sopra, si potrà procedere a partecipare alla gara anche in assenza di PASSOE, completando poi la documentazione mancante una volta che l’Autorità avrà risolto il disservizio stesso.

N. 2 del 10/05/2021 Domanda:

Si chiede conferma che il criterio del minor prezzo si riferisca al più alto ribasso secco formulato e che non si ricorrerà al cosiddetto "taglio delle ali".


Risposta:

Come previsto dal Bando di gara, alla presente procedura si applica l’esclusione automatica delle offerte anormalmente basse, salvo che il numero delle offerte ammesse sia inferiore a cinque. Ai sensi dell'art. 97 comma 3 bis del D.lgs. 50/2016, l'eventuale calcolo della soglia di anomalia avverrà con le modalità previste dai commi 2, 2 bis e 2 ter dello stesso art. 97.

N. 1 del 10/05/2021 Domanda:

Nel bando di gara il corrispettivo è stato calcolato su 1.937.340,36. Nell'allegato Quadro Economico di Gara sono riportati in aggiunta 15.000 euro di oneri per indagini aggiuntive che peraltro sono indicate come approfondimento necessari nelle relazioni del progetto preliminare. Si richiede se le spese per le indagini aggiuntive sono da ritenersi in aggiunta all'importo a base di gara.


Risposta:

L'importo di 15.000,00 euro indicato tra le somme a disposizione per Rilievi, accertamenti e indagini, non è da ritenersi aggiuntivo all'importo a base di gara per le seguenti specifiche ragioni:
- nell'importo di 1.937.340,36 euro, sono compresi 117.500,00 euro di "imprevisti" stimati nell'ambito del computo metrico di massima, al fine di maggiori costi da eventuali lavorazioni impreviste che dovessero emergere, ad esempio, dagli eventuali approfondimenti e accertamenti in fase di progettazione definitiva e/o esecutiva;
- la somma dei 15.000,00 è quindi destinata al pagamento specifico di indagini e attività di approfondimento (laboratori di analisi e di indagini, ecc.) e accertamenti sull'esistente, specificando altresì in relazione "che le verifiche (già) condotte sono state effettuate con assunzioni cautelative sulle caratteristiche degli elementi non indagati, pertanto una campagna di indagini più ampia potrebbe ridurre il numero degli interventi necessari per il conseguimento dell’obiettivo prefissato", ovvero dagli approfondimenti potrebbero derivare anche costi minori per minori o diverse lavorazioni da effettuarsi.