Gara ID4446

Servizio di accertamento ed ispezione degli impianti termici per il controllo del rendimento di combustione e dello stato di esercizio e manutenzione.

Bando di gara

Generali
Tipo procedura: 
Genere: 
ID Gara: 
4446
Oggetto gara: 
Servizio di accertamento ed ispezione degli impianti termici per il controllo del rendimento di combustione e dello stato di esercizio e manutenzione.
Importo complessivo: 
€ 1.917.547,50
Descrizione generale: 

La procedura ha per oggetto l’affidamento del servizio di accertamento ed ispezione degli impianti termici per il controllo del rendimento di combustione e dello stato di esercizio e manutenzione, come dettagliato nel relativo Capitolato Speciale d’Oneri.
L’importo a base di gara è al netto di Iva e/o di altre imposte e contributi di legge è calcolato su 5 anni ed è pari ad € 1.917.547,50#.
Non sono stati evidenziati costi della sicurezza di natura interferenziale.
I costi della manodopera corrispondenti alle prestazioni contrattuali sono stati stimati in €. 1.200.000,0#.

Lotti
Lotti: 
Genere: 
Lotto: 
Lotto 1
Amministrazione Aggiudicatrice: 
Città Metropolitana di Genova
Geolocalizzazione intervento: 
Comune di Arenzano
Comune di Avegno
Comune di Bargagli
Comune di Bogliasco
Comune di Borzonasca
Comune di Busalla
Comune di Camogli
Comune di Campo Ligure
Comune di Campomorone
Comune di Carasco
Comune di Casarza Ligure
Comune di Casella
Comune di Castiglione Chiavarese
Comune di Ceranesi
Comune di Chiavari
Comune di Cicagna
Comune di Cogoleto
Comune di Cogorno
Comune di Coreglia Ligure
Comune di Crocefieschi
Comune di Davagna
Comune di Fascia
Comune di Favale di Malvaro
Comune di Fontanigorda
Comune di Gorreto
Comune di Isola del Cantone
Comune di Lavagna
Comune di Leivi
Comune di Lorsica
Comune di Lumarzo
Comune di Masone
Comune di Mele
Comune di Mezzanego
Comune di Mignanego
Comune di Moconesi
Comune di Moneglia
Comune di Montebruno
Comune di Montoggio
Comune di Ne
Comune di Neirone
Comune di Orero
Comune di Pieve Ligure
Comune di Portofino
Comune di Propata
Comune di Rapallo
Comune di Recco
Comune di Rezzoaglio
Comune di Ronco Scrivia
Comune di Rondanina
Comune di Rossiglione
Comune di Rovegno
Comune di San Colombano Certenoli
Comune di Sant'Olcese
Comune di Santa Margherita Ligure
Comune di Santo Stefano d'Aveto
Comune di Savignone
Comune di Serra Riccò
Comune di Sestri Levante
Comune di Sori
Comune di Tiglieto
Comune di Torriglia
Comune di Tribogna
Comune di Uscio
Comune di Valbrevenna
Comune di Vobbia
Comune di Zoagli
Criterio aggiudicazione: 
Offerta economicamente più vantaggiosa
Descrizione lotto: 
Servizio di accertamento ed ispezione degli impianti termici per il controllo del rendimento di combustione e dello stato di esercizio e manutenzione.
Codice CIG: 
834174950A
Importo lotto: 
€ 1.917.547,50
Nominativo RUP: 
Stefano Semorile
Telefono RUP: 
0102499271
Punto di acquisto: 
Stazione Unica Appaltante

Chiarimenti

N. 4 del 21/09/2020 Domanda:

si richiede la comprova dei requisiti di capacità professionale che saranno richiesti all'aggiudicatario e se in questa fase di presentazione dell'offerta si considererà sufficiente auto certificare i medesimi.


Risposta:

Come indicato nel bando di gara al punto III.1.3), il concorrente può decidere se produrre o meno la documentazione a comprova dei requisiti in fase ammissione, con le modalità indicate nell’Allegato E delle “Norme di partecipazione”. Nel caso sarà accettata l’autocertificazione espressa nel modello Allegato A.1 o Allegato B.1, di domanda di partecipazione alla sezione D. La documentazione di comprova dovrà essere comunque caricata dal concorrente sul portale ANAC a seguito della specifica richiesta da parte della Stazione Appaltante.

N. 3 del 21/09/2020 Domanda:

in riferimento al criterio di capacità tecnico professionale, richiesto nel bando di gara, per il quale il concorrente deve aver prestato per almeno due anni attività di ispezione e verifica degli impianti su un minimo di 4000 ispezioni medie annue si richiede se la vostra Spettabile Stazione Appaltante voglia tenere in considerazione il periodo di emergenza sanitaria, legata al COVID-19, che ha causato la sospensione di tutti i servizi analoghi (su tutto il territorio nazionale) da fine febbraio/inizio marzo 2020 a tutto agosto 2020.


Risposta:

Nel caso in cui i due anni di attività, del contratto dichiarato ai fini del requisito minimo di 4000 ispezioni medie annue, ricada, in parte, nel periodo di emergenza sanitaria, il requisito sarà soddisfatto da un numero di ispezioni rapportato percentualmente ai mesi di effettiva attività.

N. 2 del 10/09/2020 Domanda:

Considerato l'importo a base di gara (euro 1.917.547,50 in cinque anni), il fatturato globale richiesto, non inferiore ad euro 750.000,00, si intente come complessivo del triennio considerato o come media annua del fatturato del triennio (in pratica un fatturato minimo complessivo del triennio pari ad euro 2.250.000)?


Risposta:

Il fatturato globale, non inferiore ad € 750.000,00, è da intendersi quale fatturato specifico in riferimento alla tipologia di contratto. Si tratta di un valore minimo da intendersi come media su base annuale, come specificato nel documento Relazione Progettuale.

N. 1 del 10/09/2020 Domanda:

Posta la data del bando al 14 agosto 2020, il triennio cui fare riferimento per il possesso dei requisiti si intende dal 01 agosto 2017 al 31 luglio 2020 o occorre fare riferimento agli anni 2017, 2018 e 2019?


Risposta:

Il periodo utile al calcolo delle ispezioni medie annue, di cui al punto 1, del paragrafo III.1.3 del bando di gara, decorre dal 15 agosto 2017 fino al 14 agosto 2020.
Relativamente al fatturato, richiesto al punto 3, del paragrafo III.1.3 del Bando di gara, occorre fare riferimento agli ultimi tre bilanci regolarmente presentati.